Riflessioni sulla silloge “Nugellae” di Licia Macioci:la luna è nel cielo.

 

“La ricerca è un continuo e incessante cammino.

Un eterno chiedere e chiedersi.

L’amore cerca l’amore, l’odio cerca l’odio,la sofferenza la sofferenza.

Nulla di umano per natura si genera ma tutto muta, si trasforma e rinasce ancora.

L’acqua torna nell’acqua, il fuoco nel fuoco, l’aria nell’aria.

 

Ciò che appartiene al genere umano è tuttavia fragile tanto nel corpo quanto nell’anima ma ahimé il corpo ha una visibilità  l’anima non la ha.

Non mi è difficile fare queste considerazioni da una prima lettura della silloge ma è necessario rileggere e appuntare a parte l’ombra dell’ apparente chiarezza.

 

L’anima rappresenta da sempre il vero campo da battaglia su cui  si incontrano e scontrano tutte le passioni:l’amore, la gioia il dolore…

In queste liriche si dà forma, sostanza e materia a un qualcosa che è intangibile. Cosa?

La sofferenza. La sofferenza è tangibile e se sofferenza è conseguenza dell’amore allora anche l’amore ha tangibilità.

Se amare porta al fatalismo indistinto, l’importante è che quello a cui si tende raggiunge le fattezze di un Dio che “Forse… c’è, ma è troppo lontano”.

Allora ecco la natura che mai abbandona alcuno; viene sempre in soccorso come una madre o un amante immaginario a dare e ad infondere la pace e l’armonia.

Il sogno ad “occhi aperti” può rendere possibile anche il riuscire a prendere “la Luna nel pozzo”

Alla fine la tua ricerca fa assomigliare la donna ad una bambina quando nella lirica “Gioco d’amore” si frappone  “io e te e il nulla”, “io e te e il tutto”

 

L’amore tanto sofferto è il motore della vita e se non si ha quel “tutto”, il nulla che si può avvertire è soltanto apparente ai sensi.

Nulla sarà l’indefinito, l’infinito e eterno insieme come una musa , come una dea che leggera vive tra i mortali.

La luna è nel cielo”

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su Staff "Il Blog di DIMITRI, il verseggiatore"

Dimitri Ruggeri è un poeta e performer vocale. Consegue la maturità presso Scuola Navale “F. Morosini” di Venezia e la laurea all’Università “La Sapienza” di Roma. Tra le raccolte poetiche si segnalano Parole di grano (2007), Status d’amore (2010), Carnem Levare, (2008), Il Marinaio di Saigon (2013, Premio della critica Mioesordio 2014 – Gruppo Editoriale L’Espresso), Soda caustica (2014). Ha partecipato a Poetry Slam, Festival di poesia e ai più importanti Festival di videopoesia in Europa. Nel 2006 è stato ospite al programma RAI (Futura) Miss Poesia. Ha viaggiato in più di settanta paesi nel mondo. Maggiori informazioni su www.dimitriruggeri.com Vedi tutti gli articoli di Staff "Il Blog di DIMITRI, il verseggiatore"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: