Avvertenze per l’uso e abuso poetico

La presente pubblicazione vuole configurarsi come una summa dei contributi di carattere critico letterario prodotti negli ultimi anni (2007-2011) intorno all’opera poetica di Dimitri Ruggeri, ed in particolare sulle sillogi Parole di grano, Carnem Levare il Cammino, Status d’amore, e sul racconto reportage Chiodi e Getsemani, versus Gerusalemme.

La raccolta si articola essenzialmente in due sezioni: l’una destinata a contenere i contributi critico letterari- sia sulle singole opere sia sulla poetica da esse ricavabile- l’altra finalizzata a raccogliere i commenti inseriti dai lettori nel “blog” virtuale del poeta(www.picasso01.wordpress.com e http://www.dimitriruggeri.com).
Notevole risulta la scelta di far seguire alla prima parte un’ulteriore sezione che, accogliendo i commenti inviati via web dai lettori, conferisce una certa dignità letteraria e, di conseguenza, autorevolezza, alle letture ermeneutiche o ai semplici apprezzamenti dei destinatari delle poesie (sebbene alcune note siano opera di persone, che, pur non essendo specialiste del settore, di certo non sono avulse dall’ambito artistico inteso nel senso più ampio). Una simile articolazione risponde evidentemente alla volontà dell’autore di restituire al lettore il ruolo cruciale che esso riveste nella genesi dell’opera d’arte: sovente la critica moderna (soprattutto applicata alla letteratura moderna e contemporanea, in verità) tende ad interpretare l’espressione poetica come intimistico ripiegamento del poeta su di sé, sul proprio mondo interiore, tralasciando di investigare le ben tessute maglie della rete che in ogni epoca lega il “produttore” di un’opera d’arte al “fruitore” della stessa. Un secondo – ma non secondario – elemento di novità è poi costituito dal fatto che vengono accolte note di commento di matrice virtuale e non libresca. Ad usum lectoris, in definitiva, è nata la presente pubblicazione, con l’intenzione di rispondere da una parte alle esigenze di un destinatario che abbia già dimestichezza con l’opera di Ruggeri, dall’altra di un lettore che vi si accosti per la prima volta, cosicché l’uno possa in tal modo confrontarsi con l’esegesi corrente dell’opera, l’altro possa disporre di una sorta di propedeutica alla Weltanschaung del poeta. In entrambi i casi ci auguriamo che disponga l’animo ad un piacevole (ab)uso poetico. Senza obbedire al principio della misura.
Aprile 2012, Bruna Capuzza

  • SCARICA GRATUITAMENTE IL LA PUBBLICAZIONE [CLICCA]

PAGINA CORRELATA:

Annunci

Informazioni su Staff "Il Blog di DIMITRI, il verseggiatore"

Dimitri Ruggeri è un poeta e performer vocale. Consegue la maturità presso Scuola Navale “F. Morosini” di Venezia e la laurea all’Università “La Sapienza” di Roma. Tra le raccolte poetiche si segnalano Parole di grano (2007), Status d’amore (2010), Carnem Levare, (2008), Il Marinaio di Saigon (2013, Premio della critica Mioesordio 2014 – Gruppo Editoriale L’Espresso), Soda caustica (2014). Ha partecipato a Poetry Slam, Festival di poesia e ai più importanti Festival di videopoesia in Europa. Nel 2006 è stato ospite al programma RAI (Futura) Miss Poesia. Ha viaggiato in più di settanta paesi nel mondo. Maggiori informazioni su www.dimitriruggeri.com Vedi tutti gli articoli di Staff "Il Blog di DIMITRI, il verseggiatore"

3 responses to “Avvertenze per l’uso e abuso poetico

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: