Lo slam dell’Adriatico: Il Murazzi Poetry Slam!

Murazzi Poetry Slam (2)

Domenica 26 Luglio 2015, alle ore 18.00, presso la Palazzina Azzurra sul lungomare di San Benedetto del Tronto (AP), si terrà la prima edizione del PALAZZINA AZZURRA POETRY SLAM, evento organizzato dal Circolo Riviera delle Palme insieme al Murazzi Poetry Slam Rete Italiana (con sede centrale a Torino).
I poeti in gara sono: Dimitri Ruggeri, Flae Dissa, Marzia Ercolani, Donatella Mei, Fabrizio Cipollini, Maurizio Lancellotti, Barbara Giuliani, Maria Giulia Mecozzi, Guido Angelini, Domenico Parlamenti, Maurizio Angelini, Amedeo Clementi. La gara sarà condotta dai poeti Max Ponte e Bruno Rullo.
Nel corso della competizione ci sarà come ospite d’onore il poeta iraniano Omid Maleknia, vincitore della finale del Murazzi Poetry Slam Rete Italiana. Premio previsto per il primo classificato consegnato dal Circolo Culturale Riviera delle Palme.

Annunci

Informazioni su Staff "Il Blog di DIMITRI, il verseggiatore"

Dimitri Ruggeri è un poeta e performer vocale. Consegue la maturità presso Scuola Navale “F. Morosini” di Venezia e la laurea all’Università “La Sapienza” di Roma. Tra le raccolte poetiche si segnalano Parole di grano (2007), Status d’amore (2010), Carnem Levare, (2008), Il Marinaio di Saigon (2013, Premio della critica Mioesordio 2014 – Gruppo Editoriale L’Espresso), Soda caustica (2014). Ha partecipato a Poetry Slam, Festival di poesia e ai più importanti Festival di videopoesia in Europa. Nel 2006 è stato ospite al programma RAI (Futura) Miss Poesia. Ha viaggiato in più di settanta paesi nel mondo. Maggiori informazioni su www.dimitriruggeri.com Vedi tutti gli articoli di Staff "Il Blog di DIMITRI, il verseggiatore"

2 responses to “Lo slam dell’Adriatico: Il Murazzi Poetry Slam!

  • patriziapallotta

    Dimitri Ruggeri ha creato un nuovo stile , decisamente innovativo, pur mantenendo la musicalità e il ritmo della poesia classica. I suoi versi sono incisivi, scendono prepotentemente nell’anima e non si dissolvono nella semplice lettura, ma marcanoun momento comune in un silenzio poetico. I suoi testi narrativi raccontano storie fantastiche e non, tenendo incollato il lettorealla suo stile e al suo linguaggio, la chiave giusta per incitare il lettore ad andare avanti senza mai fermarsi. Realtà e surrealtà si fondono in una dicotomia percepibile e ottimale, accompagnata dal piacere dell’argomento trattato.C’ ancora tanto da scoprire in questo autore,,non emergente, ma sicuramente avviato verso un percorso sempre più interessante.P.Pallotta

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: